Così fan tutte
Dramma giocoso in due atti.

Libretto di Lorenzo Da Ponte.
Musica di Wolfgang Amadeus Mozart.

Prima esecuzione: 26 gennaio 1790, ViennaBurgtheater.

Personaggi:

FIORDILIGI dama ferrarese abitante in Napoli, sorella di Dorabella soprano
DORABELLA dama ferrarese abitante in Napoli, sorella di Fiordiligi soprano
GUGLIELMO amante di Fiordiligi, ufficiale baritono
FERRANDO amante di Dorabella, ufficiale tenore
DESPINA cameriera soprano
DON ALFONSO vecchio filosofo basso

Coro di Soldati.
Coro di Servi.
Coro di Marinai.

La scena si finge in Napoli.

Atto primo

[Ouverture]
Andante, poi Presto
Archi, 2 Flauti, 2 Oboi, 2 Clarinetti in do, 2 Fagotti, 2 Corni in sol 2 Trombe in do, Timpani in do sol.

Scena prima
Bottega di caffè.
Ferrando, Guglielmo e Don Alfonso.

[N. 1 – Terzetto]
Allegro
Archi, 2 Oboi, 2 Fagotti, 2 Corni in sol.

FERRANDO
La mia Dorabella
capace non è:
fedel quanto bella
il cielo la fe’.

GUGLIELMO
La mia Fiordiligi
tradirmi non sa:
uguale in lei credo
costanza e beltà.

DON ALFONSO
Ho i crini già grigi,
ex cathedra parlo;
ma tali litigi
finiscano qua.

FERRANDO E GUGLIELMO
No, detto ci avete
che infide esser ponno:
provar ce ‘l dovete,
se avete onestà.

DON ALFONSO
Tai prove lasciamo…

FERRANDO E GUGLIELMO
(metton mano alla spada)
No, no, le vogliamo:
o, fuori la spada,
rompiam l’amistà.

Insieme

DON ALFONSO
(O pazzo desire!
Cercar di scoprire
quel mal che, trovato,
meschini ci fa.)

FERRANDO E GUGLIELMO
(Sul vivo mi tocca
chi lascia di bocca
sortire un accento
che torto le fa.)
Recitativo secco

GUGLIELMO
Fuor la spada! Scegliete
qual di noi più vi piace.

DON ALFONSO
(placido)
Io son uomo di pace,
e duelli non fo, se non a mensa.

FERRANDO
O battervi, o dir subito
perché d’infedeltà le nostre amanti
sospettate capaci!

DON ALFONSO
Cara semplicità, quanto mi piaci!

FERRANDO
Cessate di scherzar, o giuro al cielo!…

DON ALFONSO
Ed io, giuro alla terra,
non scherzo, amici miei.
Solo saper vorrei
che razza d’animali
son queste vostre belle,
se han come tutti noi carne, ossa e pelle,
se mangian come noi, se veston gonne,
alfin, se dèe, se donne son…

FERRANDO E GUGLIELMO
Son donne,
ma… son tali, son tali…

DON ALFONSO
E in donne pretendete

"Dimmi il mio nome prima dell'alba, e all'alba vincerò"
Per vedere il libretto completo diventa parte di "Opera Libretto Club".
È gratuito, basta che ti registri qui sotto (nel form dopo quello per gli utenti iscritti).
Se sei già iscritto, effettua il log in.

This content is restricted to site members. If you are an existing user, please log in. New users may register below.

Accesso per utenti iscritti
   
Registrazione nuovo utente
*Campo obbligatorio