Il matrimonio segreto

Dramma giocoso.

Libretto di Giovanni Bertati.
Musica di Domenico Cimarosa.

Prima esecuzione: 7 febbraio 1792, ViennaBurgtheater.


Attori
:

Signor GERONIMO ricco mercante di Bologna basso
ELISETTA figlia maggiore del signor Geronimo, promessa sposa al Conte soprano
CAROLINA figlia minore del signor Geronimo, sposa segreta di Paolino soprano
FIDALMA sorella del signor Geronimo, vedova ricca mezzosoprano
CONTE Robinson basso
PAOLINO giovine di negozio del signor Geronimo tenore

La scena è in città, nella casa del signor Geronimo.

Atto primo
[Sinfonia]

Scena prima
Sala che corrisponde a vari appartamenti.
Paolino e Carolina.
[N. 1 – Introduzione]

PAOLINO
Cara, non dubitar,
mostrati pur serena.
Presto avrà fin la pena
che va a turbarti il cor.

CAROLINA
Caro, mi fai sperar.
Mi mostrerò più lieta.
Ma sposa tua segreta
nasconderò il dolor.

PAOLINO
Forse ne sei pentita?

CAROLINA
No, sposo mio, mia vita.

PAOLINO
Dunque perché non mostri
il tuo primier contento?

CAROLINA
Perché ogn’or più pavento
quello che può arrivar.
T’affretta, deh! t’affretta
l’arcano a palesar.

PAOLINO
Sì, sposa mia diletta,
ti voglio contentar.

CAROLINA E PAOLINO
Se amor si gode in pace
non v’è maggior contento;
ma non v’è egual tormento
se ognor s’ha da tremar.
Recitativo

CAROLINA
Lusinga, no, non c’è. La nostra unione
lungo tempo segreta
non può restar. E se si scopre avanti
di quel che ha da scoprirsi,
quale schiamazzo in casa,
qual bisbiglio di fuori, o sposo amato!
Né un trasporto d’amor sarà scusato.

PAOLINO
Dici il ver; vedo tutto.

CAROLINA
Il padre mio
è un uom rigido è ver; ma finalmente
è d’un ottimo cor. In sulle furie
monterà al primo istante
che saper gliel farai;
ma dopo qualche dì certa poi sono,
che pien d’amor ci accorderà il perdono.

PAOLINO
Sì; questa sicurezza
la sola fu che a stringere c’indusse
il nodo clandestino.
Ma senti: oggi la sorte
occasione propizia a me presenta
di svelare il segreto
con meno di timore.

CAROLINA
Dimmi, su, presto. Ah! mi consoli il core.

PAOLINO
Mi è riuscito alla fine
di poter soddisfare all’ambizione
del signor Geronimo,
che fanatico ognor s’è dimostrato
d’imparentarsi con un titolato.

CAROLINA
E così?

PAOLINO
Sarà sposa
del Conte Robinson, mio protettore,
tua sorella maggiore
con cento mille scudi. Or io d’entrambi
avendo gl’interessi maneggiati,
spero così d’avermeli obbligati.

CAROLINA
Bene, sì, bene assai
il Conte impegnerai
perché sveli a mio padre il nostro arcano.
Ma quando egli verrà?

PAOLINO
Non è lontano.
Lo spero in questo giorno, anzi a momenti.
Ecco qua la sua lettera
che al signore Geronimo
io devo presentar. Ma parmi appunto
di sentir la sua voce.
A casa è ritornato.

CAROLINA
È vero, è vero.
D’esser dunque tranquilla io presto spero.
[N. 2 – Duetto]
Io ti lascio perché uniti
che ci trovi non sta bene…
(per partire, poi ritorna)
Ah, tu sai ch’io vivo in pene
se non son vicina a te!

PAOLINO
Vanne, sì, non è prudenza
di lasciarci trovar soli…
(per partire, poi ritorna)
Ah, tu sai che il cor m’involi
quando vai lontan da me.

CAROLINA
No, non viene… Sì, sì, adesso.

PAOLINO
Dammi, dammi pria un amplesso.

CAROLINA E PAOLINO
Ah! pietade troveremo
se il ciel barbaro non è.
(Carolina parte)

Scena seconda
Paolino, poi il signor Geronimo.
Recitativo

PAOLINO
Ecco che qui se n’ vien. Bisogna intanto
ch’io mi avvezzi a parlare in tuon sonoro
per farmi intender bene.
Di sordità patisce assai sovente;
ma dice di sentir s’anche non sente.

GERONIMO
(ad alcuni servi)
Non dovete sbagliar, gente ignorante.
Che cos’è questo «lei signor Geronimo»?
In Italia i mercanti
che han dei contanti, han titol d’illustrissimo;
e illustrissimo io sono; e va benissimo.
Se poi… (Ad ogni costo
voglio avere un diploma,
che della nobiltà mi metta al rango,
ché chi ha dell’oro ha da sortir dal fango.)
Oh! Paolino caro.

PAOLINO
Ecco una lettera
del Conte Robinson, che, per espresso
inclusa in una mia, venuta è adesso.

GERONIMO
Sì, son venuto adesso. E questa lettera
di chi è? Chi la manda?

"Dimmi il mio nome prima dell'alba, e all'alba vincerò"
Per vedere il libretto completo diventa parte di "Opera Libretto Club".
È gratuito, basta che ti registri qui sotto (nel form dopo quello per gli utenti iscritti).
Se sei già iscritto, effettua il log in.

This content is restricted to site members. If you are an existing user, please log in. New users may register below.

Accesso per utenti iscritti
   
Registrazione nuovo utente
*Campo obbligatorio