La Wally

Riduzione drammatica in quattro atti.

Libretto di Luigi Illica.
Musica di Alfredo Catalani.

Prima esecuzione: 20 gennaio 1892, Milano.
Fonti letterarie: Die Geier-Wally (1875) di Wilhelmine von Hillern

Personaggi:

WALLY soprano
STROMMINGER suo padre basso
AFRA mezzosoprano
WALTER suonatore di cetra soprano
Giuseppe HAGENBACH di Sölden tenore
Vincenzo GELLNER dell’Hochstoff baritono
Il PEDONE di Schnals basso

 

Cori di Alpigiani, Pastori, Borghesi, Vecchie, Contadini, Cacciatori, Giovinotti, Fanciulle di Sölden e dell’Hochstoff. Danze di Fanciulle e Cacciatori.

Alto Tirolo – Epoca 1800 circa.

 

Atto Primo
Atto Secondo
Atto Terzo
Atto Quarto


ATTO I

Il paesaggio: L’Hochstoff

Largo piazzale ingombro da tavole. A sinistra la casa dello Stromminger; a destra l’apestre paesaggio sparso di case e di pini. Nel fondo le altre case dell’Hochstoff in mezzo alle quali serpeggiando passa la strada; poi, più alto, un ponte che unisce due rupi gigantesche dominanti l’abisso profondo dove scorre l’Ache. A capo del ponte un grande Crocifisso dinanzi al quale pende una lampada. Un sentiero tortuoso, per curve ora dolci, ora aspre, tracciato fra i massi che lo frastagliano, sale alto, ora scomparendo, ora apparendo improvvisamente, e si smarrisce fra le ardite ineguaglianze del paesaggio. Nell’ultimo fondo le altissime vette del Murzoll e del Similaun coperte di neve. È il vespro.

(Lo Stromminger festeggia il suo settantesimo anno; beve in mezzo ad alpigiani, cacciatori, pastori e contadini suoi ospiti. Tavole imbandite, sparse pel piazzale. Nel fondo un bersaglio; Vincenzo Gellner lo abbatte in onore dello Stromminger con un ardito colpo di carabina. Nel fondo del piazzale danzano allegramente fanciulle e cacciatori. Gruppi di contandine stanno loro intorno. Lo Stromminger all’alzarsi della tela, è seduto; egli è allegro e un po’ alticcio. Si alza il sipario.)

DONNE (nel fondo della scena)
Tra la la! tra la la!

(Gellner colpisce il bersaglio.)

UOMINI
Bravo Gellner! Bravo davver!

STROMMINGER
(all’ardito colpe di Vincenzo Gellner si leva dalla poltrona e corre a lui abbracciandolo)
Bravo Gellner! Bel colpo inver!
(ironico)
Mi dicono che a Sölden v’abbia un tale
Che si vanta il più destro cacciator . . .

DONNE
Tra la la!

STROMMINGER
(indica sorridendo il bersaglio atterrato da Gellner)
E sdegna altero i facili bersagli!

GELLNER
(cupo)
Sì … l’Hagenbach!

STROMMINGER
(ridendo più fortamente)
È ver! L’Hagenbach!
Io ne conobbi il padre … un orgoglioso …
(vedendo Gellner avvuisarsi in volto, tronca il suo discorso)
Ma al diavol l’Hagenbach e quei di Sölden!
(trascina Gellner a bere e beve primo)
A te, mio Gellner!

UOMINI
(bevendo)
A te, a te, o Gellner!

DONNE
(nel fondo della scena)
Tra la, tra la.

(Continua la danza nel fondo. Walter entra della destra.)

STROMMINGER
(vedendolo)
Che cerchi, piccol Walter?

WALTER
(avanzandosi)
La tua Wally …

STROMMINGER
(crollando le spalle)
La mia Wally?
Ah, ah, ah!
E che può die ov’ella si nasconda?
Se nella valle … oppur per alti greppi …
Sovra il ramo d’un pino in una tana?
Che brami tu di lei?

WALTER
Cantiamo insieme.

STROMMINGER
È un bel mestiere per seccar la gente!

(Alcuni ridono.)

WALTER
(piccato)
Eppur, se udiste, una canzon conosco …
Una canzon si bella …

CORO

"Dimmi il mio nome prima dell'alba, e all'alba vincerò"
Per vedere il libretto completo diventa parte di "Opera Libretto Club".
È gratuito, basta che ti registri qui sotto (nel form dopo quello per gli utenti iscritti).
Se sei già iscritto, effettua il log in.

This content is restricted to site members. If you are an existing user, please log in. New users may register below.

Accesso per utenti iscritti
   
Registrazione nuovo utente
*Campo obbligatorio