Polifemo
Melodramma.

Libretto di Paolo Antonio Rolli.
Musica di Nicola Porpora.

Prima esecuzione: 1 febbraio 1735, LondraKing’s Theatre in the Haymarket.

Personaggi:

POLIFEMO basso
ACI soprano
GALATEA soprano
ULISSE soprano
CALIPSO contralto
NEREA soprano


Atto primo

Scena prima
Lido selvoso di Sicilia presso al monte Etna.
Galatea e Calipso approdate in loro conche e corteggiate da Ninfe, Tritoni e Dèi marini allo spuntar dell’aurora.
[N. 1 – Coro]

CORO
Vien, bell’aurora,
le verdi sponde,
le placid’onde
imperla, infiora.
Due vaghe dive,
su queste rive,
alletta Amor.

GALATEA
Ahi! sento che d’Amore
le potentissim’armi
ad umano amatore
vogliono soggettarmi.

CALIPSO
Ahi! che vince ogn’impresa
suo fiammigero strale:
sentomi l’alma accesa
già d’un eroe mortale.
[N. 2 – Duetto]

GALATEA
Vo presagendo
crudel martire,
ma non comprendo
qual fine avrà.

CALIPSO
Vo seguitando
fatal desire,
ma non so quando
lieto sarà.

GALATEA E CALIPSO
Il contento
che presento
seguirà da pena amara;
ma l’evento fortunato
non dichiara il fato ancor.
[N. 1 – bis]

CORO
Febo, tu ancora,
con rai più lieti,
il sen di Teti
ingemma, indora;
nume che godi
le dolci frodi
svelar d’amor.
(Calipso parte.)

Scena seconda
Mentre Galatea vuol partire, Polifemo apparisce da una balza del monte.

POLIFEMO
O bella Galatea…

GALATEA
Fuggo nell’onde.

POLIFEMO
Ah, non fuggir!

GALATEA

"Dimmi il mio nome prima dell'alba, e all'alba vincerò"
Per vedere il libretto completo diventa parte di "Opera Libretto Club".
È gratuito, basta che ti registri qui sotto (nel form dopo quello per gli utenti iscritti).
Se sei già iscritto, effettua il log in.

This content is restricted to site members. If you are an existing user, please log in. New users may register below.

Accesso per utenti iscritti
   
Registrazione nuovo utente
*Campo obbligatorio